A Tu per Tu con il nuovo Chef Paolo Antinori

“Sei in ritardo, Paolo…”

“Sì, lo so, scusami…ero giù al porto, oggi il peschereccio ha portato così tanta bellezza, che non riuscivo a decidere. Sai quando guardi una cosa che è già perfetta e pensi solo a dei piccoli tocchi per renderla unica? Per svelare ancora di più la sua essenza, intendo, non per coprirla con mille giochi strani…”

Ecco, questo è Paolo. Questo è il suo rapporto con le materie che sceglie. O che lo scelgono.

Lui è uno dei nomi più conosciuti ad Ancona, che, dopo essere cresciuto con Gualtiero Marchesi e Giorgio Nardelli, ha fatto scuola. Lui è lo Chef del Ginevra Restaurant. Lui è Paolo Antinori.

“Ho aperto la porta del Ginevra, quella che dà sul mare, è entrata aria fresca, diretta. E ho pensato: questa è la mia cucina”.

Una cucina essenziale e raffinata al tempo stesso, senza orpelli, una cucina che lascia parlare la materia. Perché la sua è una scelta precisa di lasciare il primo piano a ogni ingrediente. Chef Antinori si inchina alla sofisticata genuinità delle Marche, che ripropone in ogni piatto attraverso esplosioni di gusto sempre delicate, mai eccessive. Il suo amore per la territorialità si traduce nella scelta chiara e forte di arrivare dritto all’essenza, di ricercare accostamenti insoliti ma sempre bilanciati. Qui, invece che procedere per addizione, si crea per sottrazione, togliendo tutto ciò che è superfluo.

“Paolo, ma sei più Gourmet o Tradizionale?”

“Perché, bisogna scegliere? Per me non esiste una visione Gourmet o Tradizionale di un ingrediente, per me esiste l’Ingrediente con la sua essenza, le sue sfumature. Che deve essere esaltato per ciò che è. E poi non sai che il primo, vero significato della parola francese Gourmet è “chi sa distinguere e apprezzare la buona cucina”? Se ci pensi, Gourmet e Tradizione alla fine non sono altro che due facce della stessa medaglia. Nel mio caso, più un piatto.”

Hai ragione, Paolo. Al Ginevra non è questione di Cucina Tradizionale o Gourmet. Qui tutto è esperienza. Materica.

Benvenuto Chef!